By Erin Holloway

Espansione di Apple Music e Spotify in Giamaica: aiuterà i numeri di Dancehall?

Meno di un anno dopo il lancio di Apple Music in Giamaica, Spotify è seguito, quindi cosa significa questo per i numeri di streaming dei nostri artisti?

Per troppo tempo, i fan in Giamaica sono stati privati ​​dell'opportunità di ascoltare musica in streaming su alcune delle piattaforme digitali più popolari al mondo. È stato giusto quindi valutare i cambiamenti in atto una volta che Apple Music è stata lanciata in 52 nuovi paesi, inclusa la Giamaica, nell'aprile dello scorso anno. Esperti e critici hanno previsto che farebbe miracoli per la musica dancehall e reggae che di solito è grossolanamente sottorappresentata sulle piattaforme globali. Ora Spotify è venuto a fare di meglio quando ha annunciato martedì (23 febbraio) che amplierà l'accesso ad altri 85 paesi.

Dall'annuncio, Spotify è stato lanciato negli ultimi due giorni in regioni come Asia, Africa, Pacifico e Caraibi. Più nello specifico, la piattaforma è ora disponibile in paesi come Giamaica, Belize, Bahamas, Nigeria, Tanzania, Ghana, Ruanda, Bangladesh, Pakistan, Sri Lanka e molti altri. La colossale espansione aumenterà l'impronta geografica di Spotify da 93 a 178 mercati, secondo Variety, e, a sua volta, farà crescere il suo pubblico da centinaia di milioni a un potenziale miliardo di persone. Il 1° febbraio Spotify è stato lanciato anche in Corea del Sud, uno dei mercati musicali più grandi del mondo. Ora hanno aggiunto il supporto per 36 nuove lingue per facilitare gli utenti nei nuovi territori.



In una dichiarazione di questa settimana, il servizio di streaming audio ha affermato: Queste mosse rappresentano la più ampia espansione del mercato di Spotify fino ad oggi. Dato che Spotify è una delle più grandi piattaforme di streaming disponibili oggi, gli artisti locali del reggae e della dancehall sono stati truffati con restrizioni regionali. Sebbene il genere rimanga sempre popolare su piattaforme come YouTube, ci sono milioni di utenti che trasmettono musica in streaming su Spotify e Apple Music ogni mese in tutto il mondo, il che ha aggiunto un peso importante all'attività su questi servizi. Con entrambi ora disponibili in Giamaica, gli artisti trarranno senza dubbio vantaggio dal cambiamento necessario e aumenteranno il coinvolgimento con i fan su queste piattaforme.

L'espansione di Apple Music e Spotify è un punto di svolta per la dancehall?

Uno dei motivi principali per cui la disponibilità di Spotify e Apple Music in Giamaica potrebbe essere un catalizzatore per la musica dancehall che ottiene il riconoscimento che merita a livello globale è la credibilità delle piattaforme. Sono i luoghi certificati per scoprire qualsiasi artista attivo ufficiale nel settore e la misura con cui molti di loro vengono giudicati. Sulla base del modo in cui l'industria musicale è ottimizzata con ogni flusso su ogni piattaforma che conta qualcosa, gli artisti in Giamaica erano in grave svantaggio quando i fan locali non potevano accedere a quella che è praticamente la forma di musica in streaming più accettata al mondo.

Ad esempio, Nielsen Music raccoglie dati sull'attività di streaming su tutte le piattaforme e non c'è dubbio che i numeri fossero gravemente carenti nei Caraibi, sebbene la musica sia una parte così prevalente della cultura. Questo si è prestato alla maggior parte degli artisti in Giamaica ottenendo poco o nessun riconoscimento da giganti come Billboard e Rolling Stone. Quando Apple Music è stata lanciata in Giamaica l'anno scorso, Julian Jones-Griffith, artista manager e CEO di Pop Style, ha spiegato che il monitoraggio dell'attività di streaming nei mercati caraibici e africani servirà solo a livellare il campo di gioco con la dancehall e altri generi.

I nostri numeri di streaming sono stati influenzati in modo sproporzionato dall'assenza di Apple Music e di altre piattaforme come Spotify nella regione e in Africa, dove la nostra musica è molto popolare, ha affermato. Fino a questo momento, la nostra musica è molto più popolare su YouTube di Apple Music o Spotify rispetto ad altri generi. Si spera che la parità possa essere raggiunta ora che Apple Music è disponibile. Dovrebbe aiutare i servizi di streaming a prenderci un po' più sul serio.

Prendendo in considerazione la disparità di volume tra i mercati americani e quelli caraibici, non è possibile confrontare il contributo in streaming di questi ultimi fan ad Apple Music o Spotify appena lanciato. Tuttavia, il semplice fatto che quei numeri non saranno più assenti è un grande miglioramento e potrebbe benissimo cambiare il panorama della musica dancehall e reggae come la conosciamo.

Per alcuni artisti, è una mossa molto gradita in quanto i servizi hanno anche abbonati a pagamento e quindi possono generare più flussi di entrate per loro, gioco di parole. Le ambite classifiche di Apple Music e Spotify hanno stabilito il livello di chi è caldo e chi non lo è da molto tempo, ma non hanno mai tenuto conto dei fan in Giamaica e nel resto dei Caraibi, nonché nei paesi africani e asiatici, quindi quanto potrebbe essere obiettivo sono stato?

Raggiungendo ancora più paesi in Asia, Africa, Caraibi, Europa e America Latina, diamo a milioni di nuovi creatori l'opportunità di creare, scoprire e costruire una carriera nella creazione di audio e diamo a un miliardo di nuovi fan l'opportunità per ascoltarlo, Spotify ha annunciato lunedì (22 febbraio) al loro evento Stream On che ha visto la partecipazione di artisti del calibro di Justin Bieber, Meghan Markle e il principe Harry.

Questa espansione è una buona cosa non solo per i fan e i musicisti, ma anche per i podcaster e i creativi che non hanno mai avuto lo spazio per far sentire la propria voce su una rete globale. Avere più ascoltatori sulla nostra piattaforma crea più opportunità per artisti e podcaster di guadagnarsi da vivere con il loro lavoro. E più creatori significano più contenuti audio da scoprire per i nostri utenti, ha affermato Alex Norström, chief freemium business officer di Spotify.

I fan locali si abboneranno ai servizi premium di Apple Music e Spotify?

Potrebbe volerci un po' di tempo per adattare i fan alla revoca delle restrizioni regionali dopo tutti questi anni, ma quando si scalderanno, inizieremo sicuramente a vedere una grande differenza nel modo in cui la musica dancehall, in particolare, viene commercializzata e trasmessa in streaming. Per alcuni artisti che caricherebbero le loro canzoni su YouTube solo perché i fan locali non potevano accedere a piattaforme di streaming come Spotify, ora possono scegliere di rendere la loro musica disponibile esclusivamente su queste piattaforme e prenotare YouTube per i video musicali ufficiali. Tuttavia, è probabile che più luoghi saranno accessibili alla loro musica, YouTube incluso, più persone raggiungeranno e più ascolti riceveranno.

Qualsiasi miglioramento dei numeri di streaming per gli artisti in Giamaica a seguito di questa espansione avverrà probabilmente in più fasi, ma il processo graduale esporrà anche piccole pepite che tutti volevamo conoscere. Chi è l'artista che i fan in Giamaica stanno morendo dalla voglia di trasmettere in streaming su piattaforme come Spotify? In che modo questi risultati in streaming influenzeranno la presenza dell'artista sulla piattaforma sia a livello locale che internazionale? Il numero di streaming dei fan in Giamaica aumenterà leggermente o in modo monumentale?

È difficile dire così presto come sarà l'aumento dei numeri di streaming per la Giamaica, ma mentre aspettiamo di vedere, gli artisti inizieranno anche a raccogliere importanti vantaggi come la conoscenza della posizione dei loro fan, quante persone ascoltano ogni giorno e quale di le loro canzoni sono più popolari tra i fan locali. Se sono intelligenti, questa intuizione avrà un impatto sulle loro decisioni e migliorerà non solo i loro numeri, ma anche la loro musica e le loro carriere in generale.

Spotify sta rendendo disponibile il suo intero catalogo musicale in tutti i nuovi mercati e il suo catalogo di podcast nella maggior parte di essi. Se vieni da un territorio in cui il servizio è stato lanciato di recente, cosa o chi non vedi l'ora di trasmettere di più in streaming?

Articoli Interessanti