By Erin Holloway

Boosie Badazz bandito da IG per la seconda volta, apre una nuova pagina

Lil Boosie semplicemente non riesce a prendersi una pausa sui social media poiché il suo Instagram è stato nuovamente cancellato.

Secondo i media, Boosie Badazz ha pagato un uomo $ 554 per far parte di un raro momento, che vedrebbe il soggetto essere schiaffeggiato in faccia. L'intera configurazione era per un video musicale per la sua traccia Period, che presenta Dababy. Sul luogo delle riprese c'era anche il cantante dei Suge.

Una clip del video, che sarebbe stato girato in un grande magazzino, ha iniziato a fare il giro dei social media con la rimozione dell'account Instagram di Boosie. Questa è la seconda pagina Instagram che il rapper Wipe Me Down ha rimosso dopo aver supplicato Mark Zuckerberg di ripristinare il suo account nel 2020.



Quando il video ha iniziato a fare il giro sui social media il 27 marzo, alcuni utenti si sono chiesti perché il rapper non avesse simulato uno schiaffo. Hanno espresso sia shock che indignazione per l'atto. Un utente ha postato: Anche se fosse stato pagato, perché vorresti davvero schiaffeggiare qualcuno in quel modo? Voglio solo che Boosie si occupi di tbh.

I meme hanno iniziato a fluire quasi immediatamente dopo l'uscita del controverso video. Boosie lo ha colpito così forte che hanno cancellato il suo IG, ha scritto una persona. Instagram ha impiegato solo poche ore per bandire Boosie dalla sua piattaforma dopo la pubblicazione del video. Il video è andato contro le linee guida della piattaforma di social media. La pagina aveva quasi un milione di follower. Nel 2020 è stato anche bannato a causa dei suoi collegamenti OnlyFans. In quell'occasione, aveva condiviso materiale NSFW e Instagram lo considerava una violazione delle linee guida della comunità.

Mentre alcuni utenti sembrano essere d'accordo con il divieto, altri hanno notato di aver visto di peggio sulla piattaforma e quelle persone non sono state bandite.

Boosie ha annunciato ancora una volta il suo ritorno su Instagram con un nuovo handle.

Articoli Interessanti