By Erin Holloway

Chris Brown ha citato in giudizio per $ 1,5 milioni per 'campione' della gonna attillata classica Dancehall di Red Rat

Chris Brown e Sony Music, che hanno distribuito la canzone che avrebbe campionato illegalmente il classico di Red Rat, sono stati citati in giudizio per violazione del copyright da Greensleeves Publishing Limited, un'etichetta discografica con sede a New York.

La causa di Greensleeves Record accusa Chris Brown, i suoi produttori musicali e la Sony Music di aver derubato uno dei successi più iconici della dancehall: Tight Up Skirt, che è diventato un classico dell'era dancehall degli anni '90.

Brown è accusato di aver usato l'iconica battuta della canzone pubblicata nel 1997 per il suo successo del 2017 Privacy, che ora è un singolo certificato disco di platino dalla Recording Industry Association of America.



Secondo i documenti legali ottenuti da Urban Islandz, Chris Brown, in particolare, ha usato la linea di Red Rat aye you girl inna the tight up skirt nel suo ritornello senza autorizzazione, che è la stessa linea che ha usato Red Rat per dare inizio al mega-hit dancehall degli anni '90 .

La causa sul copyright è stata intentata presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti a New York, Affari musicali in tutto il mondo segnalato. Secondo Greensleeves, che afferma di possedere i diritti della canzone, il singolo è stato pubblicato nel 1997 ed è rapidamente arrivato al numero uno delle classifiche musicali giamaicane locali.

La canzone in seguito è diventata un successo internazionale che è rimasto uno dei più grandi successi dancehall dell'era degli anni '90 e faceva parte dell'album di debutto dei Red Rat, Oh, no...it's Red Rat. Il corpo del lavoro è stato anche prodotto e distribuito da Greensleeves Records.

Secondo i documenti del tribunale di Greensleeves, l'etichetta possiede e amministra i diritti esclusivi di pubblicazione musicale negli Stati Uniti per il singolo di Red Rat. La causa afferma che l'uso della linea da parte di Brown ha preso il nucleo della musica di Red Rat e l'ha usato in modo prominente nella sua canzone. Ha inoltre affermato che Brown o i suoi agenti non hanno visto o ricevuto il permesso per utilizzare la funzione e che i testi di Tight Up Skirt e Privacy erano simili.

In Tight up Skirt, Red Rat canta Hey you girl inna di tight upskirt, mentre nella canzone di Chris Brown si può sentire dire Hey you girl with the tight up skirt.

Tuttavia, Greensleeves ha sottolineato che il testo della canzone di Red Rat è il punto focale di Privacy in quanto ha un accompagnamento strumentale molto scarso.

La casa editrice chiede danni per un importo di 1,5 milioni di dollari oltre agli interessi per guadagni, profitti e vantaggi che Brown e Sony Music avrebbero realizzato a seguito delle loro azioni illegali.

Greensleeves vuole anche un'ingiunzione per impedire sia a Brown che a Sony Music di continuare a trarre profitto dalla violazione del copyright. Gli imputati continuano a sfruttare Gonna attillata e se non ingiunto da questa corte continuerà a violare il diritto d'autore nella composizione musicale, si legge nella causa.

Nel frattempo, Red Rat, il cui vero nome è Wallace Wilson, ha avuto il suo autobus nel 1996 dalla sua esilarante canzone di successo Shelly-Anne.

La sua persona era caratterizzata da testi umoristici e dal suo senso unico della moda, e dalla sua firma che diceva: Oh, no!

L'artista dancehall, tuttavia, non sembrava preoccuparsi del fatto che Chris Brown avesse campionato la sua canzone, commentando a Loop Jamaica nel 2018 che sapeva che Red Rat aveva campionato la canzone notando che era stato fantastico per lui e notando che Tight Up Skirt e Bam Bam di Sister Nancy sono tra le due canzoni più campionate dell'era dancehall degli anni '90 nei Caraibi.

Con Chris Brown, che è una delle più grandi pop star del mondo, sentire il bisogno di provare un pezzo di 'Tight Up Skirt' mostra solo quanto ama e rispetta Red Rat e il suo catalogo. Mostra anche quanto sia un fan della musica, ha continuato.

Ha aggiunto che il campionamento di Chris Brown di Tight Up Skirt è stato fantastico per me, perché uno, era la mia canzone e una grande spinta, e due, la canzone 'Privacy' è appena diventata disco di platino due o tre settimane fa, ha detto.

Brown ha già usato lo stesso testo in violazione in un'altra canzone, Work Wit It, pubblicata nel 2010. Tuttavia, non è chiaro il motivo per cui quella canzone non è stata menzionata in questa causa poiché anche Greensleeves avrebbe un caso se volesse perseguirlo.

Nel frattempo, Andrew Bradford, il produttore di Tight Up Skirt, sembrava sorpreso dalla notizia della causa. Ha commentato a un'altra pubblicazione di notizie di essere rimasto sorpreso dal coinvolgimento di Greensleeves poiché, a sua conoscenza, i diritti della canzone sono di proprietà di VP Records, che ha acquisito Greensleeves nel 2008.

Nel frattempo, le memorie della casa editrice affermano che Tight Up Skirt è stato registrato solo nel 2020 presso l'ufficio del copyright degli Stati Uniti.

Greensleeves Records and Publishing è stata una delle etichette più importanti nel mercato della musica reggae e dancehall. La compagnia esiste dal 1975. Tra le loro prime uscite ci sono album di artisti del calibro di Barrington Levy, Red Rat, Dennis Brown, Mad Cobra e una miriade di altri.

L'azienda si vanta anche di avere ora uno dei più grandi cataloghi di canzoni reggae al mondo.

Nel frattempo, questa ultima mossa di Greensleeves arriva quando più artisti di dancehall fanno causa per violazione del copyright. Nel 2020, la popstar Miley Cyrus ha risolto un reclamo per violazione del copyright con il deejay dancehall Flourgon.

La cantante americana è stata citata in giudizio per 300 milioni di dollari da Flourgon per l'uso del suo testo iconico we run things, things no run we, che ha usato nella sua canzone Can't Stop, pubblicata nel 2013.

Inoltre, la Jamaican Association of Composers, Authors, and Publishers - JACAP, ha citato in giudizio varie parti, comprese le case dei media e altri, per aver utilizzato la musica di artisti e non aver rimesso i diritti d'autore a JACAP.

L'ultima azione arriva anche quando sempre più artisti fanno causa ai loro produttori per una quota maggiore di diritti sulla loro musica poiché il tiro alla fune sui fogli divisi rimane un pomo della contesa tra artisti e produttori.

Il problema ha avuto un impatto sui guadagni futuri degli artisti poiché i contratti scadenti in seguito hanno portato l'artista a essere tagliato fuori dai diritti d'autore dallo streaming, ecc.

Nel frattempo, Red Rat, che non è stato nominato tra le parti che hanno citato in giudizio Chris Brown, non era disponibile per commentare l'ultimo sviluppo che coinvolge la canzone. Tuttavia, VP Records ha acquistato Greensleeves Records da Zest Inc nel 2008 insieme a tutto il suo catalogo.