By Erin Holloway

L'artista dancehall Mr. Lexx afferma che l'etichetta possiede i diritti su 145 delle sue canzoni per la vita

Il signor Lexx sta mettendo in dubbio il diritto della VP Records di possedere e controllare la pubblicazione di 145 delle sue canzoni. In un tweet ora cancellato fatto sabato 22 maggio, il deejay dancehall ha messo in dubbio la crudeltà della situazione con l'etichetta discografica di proprietà dei Caraibi.

Quanto è crudele? La VP Records mi dice che possiede la pubblicazione di 145 delle mie canzoni per il resto della mia vita. Immagina gli innumerevoli artisti a cui hanno fatto questo. Immagina quanti artisti sono morti senza un centesimo nel loro account e VP continua a riscuotere i loro assegni. Come è legale? Il signor Lexx ha interrogato.

Il veterano della dancehall, che ha regnato sovrano tra la fine degli anni '90 e l'inizio degli anni 2000, una volta ha firmato un contratto con l'etichetta discografica di New York e insieme hanno creato una serie di successi. Questi includono Hold The Line con Santigold, Anything Goes with Capone N Noreaga e Wayne Wonder, Full Hundred e Clothes A Nuh Yuh Problem.



Nel 2011, dopo oltre 10 anni di lavoro insieme, Mr. Lexx ha annunciato che si sarebbe separato dalla VP Records. Il signor Lexx ha detto ai media che si sarebbe concentrato su Gigios, la sua etichetta discografica, e avrebbe anche promosso i suoi nuovi artisti. Mr. Lexx sta ora esprimendo che si rammarica di aver firmato con l'etichetta e sta incoraggiando i giovani artisti a non commettere questo errore.

L'artista ha pubblicato un video del produttore e cantante americano Pharrell Williams che parla dello stesso problema e ha intitolato il post, Non fare gli errori che abbiamo fatto. Fate attenzione.

Questo non è il primo numero di questo tipo che è stato reso pubblico in relazione a VP Records. Nel 2018, Spice ha minacciato di citare in giudizio l'etichetta discografica per l'uscita del suo album che la comunità dancehall aspettava da più di un decennio.

Sono stanco dei fan che mi chiedono del mio album, ho un contratto con loro per 10 anni e non hanno mai pubblicato un album per me, ha scritto Spice su Instagram nel luglio di quell'anno. Faccio assolutamente OGNI COSA DA SOLO. Finanzio la mia carriera e spingo la mia musica mentre Dem siddung inna A/C Inna dem office ogni giorno bevo vino rosso. Questo è stato l'errore più grande che ho fatto in tutta la mia vita.

Nel 2020, Spice si è anche rivolta a Instagram per esortare l'etichetta discografica a pubblicare la sua canzone Frenz, che era stata precedentemente registrata e apparentemente accantonata dall'etichetta.

Altri importanti artisti dancehall firmati per i dischi VP includono Beenie Man, Busy Signal, Romain Virgo, Richie Spice e Gyptian.

Articoli Interessanti