By Erin Holloway

DJ Khaled dice che la Giamaica e la Dancehall fanno parte della mia storia ed è una tale benedizione

DJ Khaled racconta come la Giamaica e la dancehall abbiano giocato una parte importante della sua storia.

Nel corso degli anni, il tocco unico di DJ Khaled sulla musica ha creato una frenesia da parte dei fan. Dai suoi slogan più popolari come We the Best to Another! sembra che quasi tutto quello che fa diventi virale. Ora è molto rispettato nel genere hip-hop, ma in una recente intervista con il Accademia di registrazione , ha condiviso quanta grande influenza hanno avuto la dancehall e la cultura giamaicana nella sua vita e carriera.

DJ Khaled ha espresso il sentimento mentre veniva intervistato per un episodio del podcast Up Close & Personal. Ha rivelato che sia la dancehall che la Giamaica hanno svolto un ruolo fondamentale nel suo apprezzamento della musica.



Dancehall fa parte della mia storia, sai cosa sto dicendo, la Giamaica fa parte della storia di Khaled ed è una tale benedizione. Amo la musica reggae e amo la dancehall, ha aggiunto.

Non è solo qualcosa che Khaled ha deciso casualmente di seguire, poiché la musica dancehall è stata una parte importante della sua giovinezza, ha rivelato. Il cantante di I'm the One ha anche condiviso di essere stato supportato con entusiasmo dalla comunità dancehall giamaicana nei primi giorni della sua carriera. Ha anche ricordato di aver fatto regolarmente spettacoli a Kingston.

Sono cresciuto ascoltando dancehall, suonando musica dancehall con hip hop. Da ragazzino, ero in Giamaica, vivevo praticamente a Miami e in Giamaica. Suono in conflitto, ho suonato come deejay a Kingston per tutto l'inizio della mia carriera, ha aggiunto.

Man mano che continuava ad approfondire la dancehall e il reggae, il suo apprezzamento per la musica si espanse e questo si tradusse in una carriera di successo nella produzione. Non ha mai avuto alcuna intenzione di dimenticare l'isola che gli ha dato le sue fondamenta, quindi ha ritenuto giusto che fosse presente la dancehall nel suo ultimo album Khaled Khaled .

Khaled ha anche ricordato gli anni in cui il suo nome ha iniziato a diventare più popolare quando è diventato un dj ricercato sia a Miami che nei Caraibi grazie ai suoi dubplate speciali. Era anche uno dei deejay noto anche per suonare hip hop e reggae.

Questo è uno dei motivi per cui ha mostrato un po' di amore per la Giamaica nella sua ultima offerta.

E tutti quegli artisti che hai visto nel mio album in quella canzone, i miei amici che mi hanno firmato all'inizio della mia carriera. Mi davano dubplate e mi mettono le mani sulle spalle dicendo che amiamo questo ragazzo e che non dimentico mai da dove vengo, ha spiegato.

L'amore e l'apprezzamento che ha per il genere sono stati mostrati nel brano Where We Come, che ha ammesso è uno che ama particolarmente dall'album. Il suo desiderio era quello di riunire alcuni dei veterani della dancehall su una traccia, cosa che ha realizzato.

Quel disco, Buju, Capleton e Bounty non sono mai stati su un disco insieme e quelli sono tutti grandi icone del reggae giamaicano mondiale e quel disco è uno dei miei dischi preferiti, ha continuato.

Il video di quella traccia era un taglio genuino e grezzo poiché Khaled ha rivelato che tutti gli artisti si sono riuniti a St Ann e hanno appena iniziato le riprese. Il video è stato accolto molto bene in quanto ha ottenuto oltre 13 milioni di visualizzazioni dal suo debutto il 1 maggio 2021.

DJ Khaled ha anche rivelato di essere entusiasta di lavorare al prossimo album di Bounty Killer, King Of Kingston.

La sua motivazione dietro Khaled Khaled era quella di produrre qualcosa che i fan avrebbero amato e rispettato. Ha anche detto di aver usato il suo vero nome come un'ode ad artisti come Jay-Z, la cui musica si è evoluta quando ha iniziato a usare il suo vero nome, Sean Carter.

Il produttore ha aggiunto che era importante per lui riunire Jay-Z e Nas nel brano Sorry Not Sorry per ispirare le persone a riunirsi per lavorare per il successo. Scopri cosa ha da dire Khaled di seguito.

Articoli Interessanti