By Erin Holloway

DMX morto a 50 anni, l'hip hop piange un'icona

L'icona del rap DMX è morta.

Dopo una settimana di supporto vitale, DMX è morto, ha confermato la sua famiglia tramite una dichiarazione. Ieri sera le voci sulla sua morte hanno iniziato a diffondersi sui social media, ma ciò è stato chiarito dal suo manager, che ci ha assicurato che era ancora in vita. Tuttavia, questa mattina TMZ ha riferito di aver avuto più insufficienze d'organo che hanno costretto la sua famiglia a prendere una decisione difficile per toglierlo dal supporto vitale.

Siamo profondamente rattristati nell'annunciare oggi che il nostro amato, DMX, nome di nascita di Earl Simmons, è morto a 50 anni al White Plains Hospital con la sua famiglia al suo fianco dopo essere stato messo in supporto vitale negli ultimi giorni. Earl era un guerriero che ha combattuto fino alla fine, si legge in una dichiarazione della sua famiglia. Amava la sua famiglia con tutto il suo cuore e apprezziamo i tempi che abbiamo trascorso con lui. La musica di Earl ha ispirato innumerevoli fan in tutto il mondo e la sua iconica eredità vivrà per sempre.



La famiglia di DMX ha anche ringraziato i suoi milioni di fan e colleghi dell'hip hop che hanno pregato per lui chiedendo privacy mentre piangono la sua morte.

DMX, che è ampiamente considerato come uno dei rapper di maggior successo commerciale della storia, ha subito un'overdose di droga la scorsa settimana ed è stato portato d'urgenza al White Plains Hospital di New York. Il suo cervello è stato privato di ossigeno per una mezz'ora segnalata che lo ha lasciato ricoverato in stato vegetativo . Da allora era rimasto in vita mentre i medici scoprivano se avesse attività cerebrale. Quel test si è concluso mercoledì di questa settimana che non c'erano attività cerebrali. Quella notizia devastante ha lasciato la famiglia del rapper con la difficile decisione di togliergli il supporto vitale.

DMX, il cui vero nome è Earl Simmons, ha iniziato a rappare negli anni '80, dove si esibiva regolarmente con Ready Ron. In una precedente intervista, X ha incolpato il suo ex mentore, Ready Ron, per avergli fatto provare la droga a 14 anni, il giorno in cui ha detto che la sua lunga battaglia contro la tossicodipendenza era iniziata.

Dopo una serie di periodi dietro le sbarre per vari crimini, DMX ha iniziato a prendere più sul serio la sua carriera musicale negli anni '90, firmando un contratto con l'etichetta Ruffhouse della Columbia Records e ha continuato a pubblicare il suo album di debutto, È buio e l'inferno è caldo , nel 1998 e un secondo album nello stesso anno, Carne della mia carne, sangue del mio sangue , rendendolo solo il secondo rapper dopo Tupac Shakur a pubblicare album consecutivi. È buio e l'inferno è caldo da allora è stato certificato platino 4X e Carne della mia carne è 3 volte platino.

DMX divenne anche il volto della Ruff Ryders Records, fondata dai fratelli Darrin Dean, Joaquin Dean e Chivon Dean. Ha anche avuto una carriera di attore in erba con ruoli in film come Gonfiarsi , Esci da Ferite , Culla 2 La tomba , Ultima ora e il film di successo Romeo deve morire , con Aaliyah e Jet Li.

L'anno scorso, DMX ci ha ricordato il suo talento quando lo ha fatto Verzuz con Snoop Dogg , rendendo quell'episodio uno dei momenti più memorabili dello show, iniziato su Instagram Live.

Man mano che la notizia della sua scomparsa si diffonde, i tributi si riversano da tutti gli angoli dell'hip hop.

Articoli Interessanti