By Erin Holloway

Eminem crea la storia di Billboard con Curtain Call: The Hits

La vecchia musica di Eminem sta ancora creando la storia delle classifiche.

Eminem è stato al centro di molte polemiche nel corso degli anni. I fan sono divisi sulla sua grandezza nel genere rap, ma il suo segno indelebile è già stato lasciato, e il suo nome sarà sempre chiamato in quelle rime considerate le più grandi mai sputate. Sembrava destinato alla grandezza dal suo primo album pubblicato da una major, The Slim Shady LP, nel 1996, e non ha deluso nel corso degli anni.

La sua raccolta di più grandi successi, chiamata Curtain Call: The Hits, che ha abbandonato nel 2005, è già stata certificata 7 volte disco di platino dalla Recording Industry Association of America (RIAA) e non sorprende che sia una raccolta dei suoi brani migliori come Lose Yourself e Guilty Conscience con il veterano magnate del rap Dr. Dre. Dopo l'uscita del progetto di 17 tracce, ha facilmente occupato il primo posto della Billboard 200.



Ora arriva la notizia che l'album ha creato la storia di Billboard, secondo Forbes , ora è il primo disco Hip Hop a trascorrere un intero decennio nella Billboard 200. Un altro rapporto di Chart Data ha confermato che Curtain Call aveva raggiunto ben 520 settimane nell'ultima classifica datata 27 marzo.

L'album si unisce alla top 10 degli altri a fare bene. L'elenco include alcuni nomi importanti della musica come Bob Marley e The Wailers' Legend, che sono rimasti in classifica per 669 settimane. The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd detiene il record con 958 settimane. Curtain Call è il numero sei della lista.

Ormai, il cantante Rap God è abituato a battere i record poiché lo scorso gennaio 2020 è diventato il primo artista ad avere dieci album di debutto consecutivi al numero uno nella Billboard 200. Quell'album Music To Be Murdered avrebbe venduto quasi 300.000 unità totali equivalenti a un album nella settimana di apertura. Il 48enne non mostra alcun segno di rallentamento, e perché dovrebbe, considerando che ha 13 singoli al numero 1 e 15 Grammy Awards e scorre ancora veloce come quando era un giovane rapper.

Articoli Interessanti