By Erin Holloway

Garth Dennis, membro fondatore dei Black Uhuru, è morto a 72 anni

Garth Dennis Black Uhuru

Il grande reggae, Garth Dennis, è morto.

È stato un anno triste per la musica reggae poiché un altro sostenitore della confraternita della musica reggae è morto. Sabato, la confraternita musicale è stata nuovamente scossa dalla notizia della morte di Rudolph 'Garth' Dennis, 72 anni, membro fondatore della popolare band reggae Black Uhuru.

La morte di Dennis arriva pochi giorni dopo il scomparsa del bassista Robert 'Robbie' Shakespeare del famoso duo reggae Sly e Robbie è stato annunciato.



Garth Dennis, che ha contribuito a creare il Black Uhuru ed è stato il suo leader, ha contribuito a fare da pioniere nello stile reggae elettronico e basato sull'eco negli anni '80. La sua morte è stata annunciata dalla sua ex band, The Wailing Souls, che gli ha reso omaggio sui social media.

RIP Rudolph 'Garth' Dennis, il nostro amico d'infanzia e fratello musicale, è iniziato.

Siamo cresciuti insieme per le strade di Trench Town con The Wailers e Joe Higgs come nostro insegnante e poi a Waterhouse, ha detto il gruppo. Dennis, che ha fondato Black Uhuru, ha lasciato il gruppo e si è unito a The Wailing Souls per dieci anni prima di tornare ai Black Uhuru. Successivamente, ha anche registrato come artista solista.

La causa della morte del musicista non è stata immediatamente nota.

Garth Dennis, nato nel 1949, ha trascorso la sua infanzia nella sua città natale, Trench Town, dove è stato immerso nel reggae e nella musica rocksteady. Trench Town ha prodotto numerosi grandi della musica ed è un sito del patrimonio culturale in Giamaica per la sua creazione dei generi musicali, che in seguito divennero sinonimo di Giamaica e Giamaicani.

Crescendo, Dennis divenne amico di altri personaggi storici del reggae come Bob Marley, Peter Tosh e Bunny Livingston, alias Bunny Wailer.

Tra coloro con cui ha lavorato ci sono i colleghi musicisti Don Carlos e Duckie Simpson, con i quali ha fondato Black Uhuru.

Il nome di battesimo della band era swahili per 'libertà'. Tuttavia, il gruppo non andò così bene al loro primo disco, il che fece sì che Dennis lasciasse il gruppo e si unisse alla band reggae di The Wailing Souls. È tornato nel gruppo negli anni '80 proprio quando il gruppo ha iniziato a lavorare con i produttori di successo Sly e Robbie, con i quali hanno sviluppato uno stile caratteristico di linee di batteria e basso pesanti, riff di chitarra taglienti ed effetti elettronici ed eco che sono diventati molto popolari e ottenuto loro un certo successo.

Il gruppo ha continuato a vincere il loro primo Grammy Award, ovvero il Grammy Award inaugurale per la migliore registrazione reggae nel 1984 per il loro progetto Anthem.

La band ha ricevuto sette nomination ai Grammy per Miglior album reggae nel corso della sua carriera e ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, compreso quello di avere il loro album Rete pubblicato nel 1989, classificato tra i 100 migliori album di Rolling Stone degli anni '80.

Hanno anche ottenuto elogi per canzoni come Sponji Reggae, che è apparso nella sitcom degli anni '80 Lo spettacolo di Cosby e Shine Eye Gal, con Keith Richards dei Rolling Stones.

Nel 2008, si è unito ai Wailing Souls dopo lo scioglimento di Black Uhuru e una causa legale con Duckie Simpson. Successivamente, Garth pubblicò il suo primo album da solista Trenchtown 19 3rdstrada nel 2015 con Sly Dunbar e Carlton Davis. Il suo secondo album da solista doveva essere pubblicato nel 2020.

Con Black Uhuru, ha creato nove (9) album e girato il mondo dove lui e il gruppo hanno aperto per i Rolling Stones, i Police e altri.

Durante la sua carriera, ha lavorato a otto (8) album con i Wailing Souls durante la loro era di successo di Channel One.

Garth Dennis parte per piangere sua moglie e i suoi figli.