By Erin Holloway

Gregory Isaacs Reggae Classic 'Night Nurse' certificato argento nel Regno Unito

Uno degli album del classico crooner reggae Gregory Isaacs, Night Nurse, è stato certificato argento nel Regno Unito dalla British Phonographic Industry per vendite superiori a 60.000 copie.

L'album, che è stato pubblicato nel 1982, ha generato successi senza tempo come Stranger in Town, Cool Down the Place e Sad to Know (You're Leaving), ha ricevuto la certificazione il 24 settembre. È stato registrato ai Tuff Gong Studios di Kingston e pubblicato da Island Records.

Il più grande successo dell'album è stata la traccia principale, Night Nurse. L'album è stato pubblicato per la prima volta su vinile e cassetta prima di essere pubblicato su compact disc nel 1990. Ha raggiunto la posizione numero 32 nella classifica degli album del Regno Unito ed è stato ripubblicato nel 2002. Quella versione dell'album include quattro tracce bonus aggiuntive, tra cui Night Infermiera Dub 2 e rinfresca il ritmo.



Purtroppo, Gregory Isaacs è morto di cancro ai polmoni il 25 ottobre 2010, nella sua casa di Harrow Weald, Londra. Aveva 59 anni. Il Jamaica Observer ha raggiunto June Isaacs, la vedova del cantante, una volta descritta dal New York Times come la cantante più squisita del reggae.

Ha condiviso che la certificazione per l'album è stato un bellissimo promemoria del fatto che le persone stanno ancora ascoltando e godendo la sua musica. Ha aggiunto che crede che la sua musica fosse rilevante allora e ora e che una nuova generazione di fan stia iniziando ad apprezzare il suo lavoro.

June, che è la fondatrice/direttore della Gregory Isaacs Foundation, ha continuato a dire di essere molto felice della notizia e di aver condiviso il gioioso risultato con i membri della famiglia e della fondazione.

Ha anche rivelato che il suo defunto marito ha messo tutto il suo impegno nella creazione dell'album. Secondo lei, ha trascorso un'enorme quantità di tempo a lavorarci. Ha anche condiviso che gli è piaciuto il processo di creazione dell'album classico.

È stato il suo primo album per la Island Records ed è stato l'album che si è divertito di più a fare. Ha anche girato ovunque, principalmente in Europa, per promuovere l'album dopo che è stato pubblicato, ha detto.

La title track, che è stata un successo mondiale, è stata prodotta da Errol Flaba Holt, che ha suonato il basso nel progetto. Errol Brown è anche accreditato come ingegnere, con Lincoln Style Scott alla batteria, Wycliffe Steelie Johnson alle tastiere, Dwight Pinkney come chitarrista solista ed Eric Bingy Bunny Lamont alla chitarra ritmica.

Il brano ha subito diversi rifacimenti e quello di maggior successo è stata una cover realizzata da Sly e Robbie. Quella copertina comprendeva il gruppo britannico Simply Red e ha raggiunto il numero 13 nella classifica del Regno Unito nel settembre 1997. È arrivato al numero 44 in Nuova Zelanda e al numero 84 in Germania. Si ritiene che la copertina abbia aiutato la band a vincere il Grammy Award nel 1999 come miglior album reggae.

Gregory Isaacs è stato riconosciuto molte volte per il suo contributo per aver contribuito a spingere il reggae a livello globale. La sua voce unica ha attirato molti nuovi ascoltatori del genere. La sua casa natale, la Giamaica, ha riconosciuto i suoi sforzi nel 2016 e gli è stato conferito postumo l'Ordine della Distinzione (Classe degli ufficiali).

È accreditato come il creatore del sottoinsieme del reggae noto come lover rock. La sua carriera è iniziata da adolescente quando ha superato diversi concorsi per talenti che si svolgevano regolarmente in Giamaica. La sua prima registrazione ufficiale risale al 1968, quando pubblicò Another Heartache sotto il nome di Winston Sinclair.

Quella traccia, che è stata prodotta da Byron Lee, non è andata bene, ma ha avuto successo con il suo primo grande successo chiamato My Only Lover, che si crede sia la prima traccia rock degli amanti mai registrata.

Ha continuato a registrare per molti dei migliori produttori della Giamaica negli anni '70, tra cui Winston Niney Holness, Gussie Clarke Lloyd Campbell e Glen Brown, solo per citarne alcuni.