By Erin Holloway

Usher sta cantando dell'herpes nelle confessioni, parte 3? Jermaine Dupri risponde

Usher sta cantando della sua possibile diagnosi di herpes in Confession Part 3? Jermaine Dupri si è fatto avanti per rispondere alle speculazioni.

Quando si tratta dei più grandi album R&B di tutti i tempi, Usher ne ha più di alcuni che possono fare quella lista. La sua uscita del 2004, Confessions, ci ha portato alcuni dei brani più memorabili di quel decennio, tra cui Yeah, Burn, Confessions interlude e Confessions Pt. 2. Ora, il produttore di successo sta anticipando un nuovo album con un'anteprima di una traccia che molte persone chiamano Confessions Pt. 3. Usher ha fatto una serenata alla folla lunedì durante un'esibizione al Live from the Cricket Lounge di Los Angeles, debuttando con una nuova canzone con testi che ha sfidato il pubblico a interpretare.

In una clip della performance, Usher canta, Ricordi quella volta che stavo seduto malato, non riuscivo a dormire nel cuore della notte? / Hai detto: 'Piccola, lascia che ti porti al pronto soccorso'/ho detto. 'Nah, starò bene' / Beh, il giorno dopo ho scoperto, scherzando, che la malattia che avevo era la vita / Ed ero deciso a mantenere la decisione di mantenerla / Sapendo che dovevo liberarmene .



Visualizza questo post su Instagram

E hai pensato che la parte 2 fosse la merda più vera? #Confession3, non la sua confessione, la sua

Un post condiviso da Jermaine Dupri (@jermainedupri) il 25 febbraio 2020 alle 15:20 PST

Qualche istante dopo ha fatto riferimento alla sua vecchia traccia, cantando, hai pensato che quello che mi hai messo addosso dalla parte 2 fosse la merda più reale Mentre Usher canta, fa un cenno come se avesse una pancia incinta, suggerendo che la canzone viene cantata dal punto di una vista di una donna. Poi prende in giro il pubblico dicendo: Ti rendi conto di quello che ti ho appena detto? Non te ne rendi conto, eh?

I fan che hanno visto la clip hanno immediatamente iniziato a speculare sul significato del testo, alcuni insistendo sul fatto che la canzone parlasse di un aborto, mentre altri pensano che si riferisca a una malattia sessualmente trasmissibile. Dal momento che Usher ha una storia nel mantenere tutto reale nelle sue canzoni, tutto è possibile. Jermaine Dupri, il produttore di Confessions Pt.1 & 2, ha condiviso la clip con la didascalia, E hai pensato che la parte 2 fosse la merda più reale? #Confessioni3. I fan di Usher attenderanno con ansia alcune risposte dalla cantante superstar nelle prossime settimane.