By Erin Holloway

Kanye West Diss J. Cole sulla versione trapelata di cosa farebbe Meek?

Manzo J Cole Kanye West

Kanye West non aveva intenzione di lasciar scivolare J. Cole con il suo diss sui Falsi Profeti.

Una versione trapelata della canzone di Pusha T What Would Meek Do? sta facendo il giro online. Presenta un verso di Kanye West in cui ha applaudito a J. Cole. La traccia originale è presente su G.O.O.D. L'album del rapper musicale Pusha T Daytona . Sembra che alla fine Pusha abbia deciso di togliere il verso di Kanye. Forse non voleva fumo dal leader di Dreamville che è probabilmente uno dei rapper più lirici del gioco in questo momento.

Nella strofa inedita, Kanye rappa, Io sono il Don di Vuitton / Sono il Sean di Sean John / Quello è il capo, negro / Hai sentito Cole in quella canzone, stava cercando di odiare.



Anche se Kanye West non ha detto a quale canzone di J. Cole si riferisse, dovremmo sottolineare che il rapper della Carolina del Nord ha sollevato alcune sopracciglia quando ha pubblicato False Prophets nel 2016. Molti di noi pensavano che fosse insultando Kanye West , che in quel momento stava attraversando le sue regolari epidemie sui social media. Sta cadendo a pezzi, ma lo neghiamo / Giustificando quel mezzo culo che ha lasciato cadere, lo compriamo sempre, rappa Cole.

J. Cole ha poi rivelato in un'intervista con Angie Martinez che la canzone non era una diss track di Kanye West, ma poteva facilmente vedere come alcuni dei testi si sarebbero applicati al G.O.O.D. Rapper musicale. Ha rivelato di essersi anche verificato sulla canzone, ma il punto più ampio che stava facendo nella canzone si applica a Kanye.

Non è chiaro perché il verso di Ye sia stato infine rimosso dalla versione finale della canzone o se fosse inteso come un remix, ma sicuramente sta arruffando alcune piume all'interno dei circoli hip hop dopo essere trapelato online. Ascolta i falsi profeti di seguito.

Articoli Interessanti