By Erin Holloway

Master P quasi combatte Kobe Bryant costringendo Lamar Odom a intervenire

Master P ha quasi avuto una rissa con Kobe Bryant, secondo un racconto di Lamar Odom.

Kobe Bryant è ancora ricordato per un anno dopo la sua morte . L'autoproclamato giocatore di Mamba è noto per la sua grinta e spirito competitivo e passerà alla storia come uno dei più grandi del basket. Era anche competitivo e chiedeva rispetto sul suo stesso territorio, soprattutto da coloro che mettevano piede nei suoi campi di allenamento.

Uno di quei momenti è stato ricordato dal giocatore dei Laker Lamar Odom che dice che Master P una volta si è presentato a una sessione di prove dei Laker, e immediatamente lui e Bryant si sono scontrati, arrivando quasi alle mani con Master P.



In un'intervista a Vlad TV , Odom ha detto che le personalità testarde degli uomini si sono scontrate immediatamente. L'aura, l'energia o il tempismo, [Kobe] non lo sentiva davvero, ha iniziato. Devi capire, questi sono due maschi alfa e i loro, in quello che fanno. [era] imbarazzante. Tu mi senti? Quindi vengo dalla strada, quindi posso sbirciare.

Odom ha detto di essersi messo tra i due uomini per sedare un possibile alterco fisico. Quindi, sto cercando di ucciderlo, ma è stato imbarazzante. Non era come entrare nel mezzo, ma controllerò solo entrambe le temperature e mi assicurerò che si raffreddino. Userò il mio istinto della Giamaica e del Queens. L'energia era appena spenta tra loro.

Anche se Odom non riusciva a ricordare le date esatte, è stato intorno alla stagione 2004-2005 in cui i Lakers hanno deludentemente perso i playoff. Odom e Bryant sono stati compagni di squadra dal 2004 al 2011.

Kobe Bryant un falso

Sembra che il Maestro P non amasse Kobe, avendo lui stesso avuto un paio di periodi di addestramento negli anni '90, ed è stato molto critico nei confronti di Kobe anche dopo quell'incidente.

Nel 2015, ha chiamato Kobe per essere falso quando ha contattato Odom dopo che Odom è stato trovato privo di sensi in un bordello del Nevada.

Sto parlando di Kobe, ha detto. Tutto ciò che quest'uomo voleva fare era giocare a basket. Kobe era suo amico e gli piaceva possedere la squadra. Avrebbe potuto riportare [Lamar] in squadra. Anche in quella situazione, penso che [Lamar] stesse solo cercando l'amore. Il suo problema più grande era dove fossero le persone a cui mostrava amore. È falso, aveva poi detto il maestro P.