By Erin Holloway

Megan Thee Stallion conferma che Tory Lanez le ha sparato tra le denunce di accuse pendenti

Megan Thee Stallion ha finalmente smascherato Tory Lanez come il suo tiratore.

Dopo più di un mese di speculazioni e un sacco di storie diverse che hanno colpito i blog sulla notte in cui Megan Thee Stallion è stata uccisa, il rapper si è finalmente fatto avanti per mettere le cose in chiaro sull'incidente. Megan ha inviato un avviso su Twitter che stava per smascherare il sospetto tiratore e, pochi istanti dopo, era su Instagram Live a rovesciare tutto il tè.

Secondo Megan, Tory Lanez le ha sparato a secco senza motivo mentre si stava allontanando da una discussione avvenuta tra loro in macchina. Il rapper Savage dice che ci sono testimoni e la sua amica e la sicurezza di Tory erano entrambe nel veicolo durante la rissa. Secondo quanto riferito, Tory ha premuto il grilletto dal sedile posteriore quando Megan Thee Stallion è saltata fuori dall'auto dopo aver deciso che aveva finito di litigare.



Stallion ha anche chiarito che l'incidente non è avvenuto fuori dalla villa di Kylie Jenner, ma piuttosto a 5 minuti dalla sua stessa casa che lei dice che stava solo cercando di raggiungere. Inoltre, contrariamente alle prime notizie, l'argomento non derivava dal fatto che il rapper fosse geloso di Tory Lanez, dando a Kylie tutta la sua attenzione. Meg ha anche negato di aver mai picchiato il cantante, dicendo che il suo addetto stampa ha mentito ai media per lui.

Il attaccare il rapper ha ammesso che non avrebbe dovuto proteggere Tory per tutto questo tempo, ma ha spiegato che aveva paura di dire subito alla polizia cosa era successo esattamente a causa dell'attuale clima sociopolitico e dei problemi in corso con la brutalità della polizia. Ha spiegato che all'inizio era particolarmente spaventata a essere onesta sull'incidente perché c'era un'arma nel veicolo con loro.

La polizia stava letteralmente uccidendo persone di colore senza motivo, Megan ha spiegato del suo processo di pensiero in quel momento. Non appena la polizia ci ha detto di uscire dalla macchina mutha***n, la polizia è stata davvero aggressiva. Pensi che stia davvero per dire alla polizia che noi negri, noi neri abbiamo una pistola in macchina? Vuoi che dica alle leggi che c'è una pistola nell'auto così possono spararci tutti?

Non ho detto alla polizia cosa è successo subito lì perché non volevo morire, ha aggiunto. La rapper ha ammesso di aver persino tenuto la mamma in ospedale quando i medici hanno chiesto informazioni a causa di quanto fosse spaventata.

Megan ha accennato al fatto che Tory ha parlato di Tory su Twitter poco prima di farlo. Inviando un tweet prima della sua sessione di Instagram Live, il rapper ha scritto, menti ancora una volta e smetterò di risparmiarti. Per fortuna per i pubblici ministeri e le donne nere ovunque, Thee Stallion ha mantenuto quella promessa. Anche se mi ha sparato, ho cercato di risparmiarlo, e tutti voi muthaf***rs non mi state risparmiando – è pazzesco, ha detto.

Durante il suo sfogo, ha anche lasciato un messaggio per Tory Lanez, che è rimasta a bocca aperta per tutto questo tempo. Smettila di mentire su di me, ha detto. Smettila di comportarti come le donne di colore è il problema muthaf***in. Smettila di comportarti come se le donne di colore fossero aggressive quando tutto ciò che fanno è dire i fatti muthaf*** in fatti e voi muthaf***rs non ce la fate. Smettila di diffondere bugie. La verità è che mi hai sparato, hai paura di venire a dire a tutti che mi hai sparato e hai tutta la tua fottuta squadra su Internet che mente cercando di copriti il ​​culo.

Visualizza questo post su Instagram

#PressPlay: #MeganTheeStallion dice anche che #ToryLanez le ha sparato senza motivo e accusa la sua squadra di mentire a suo favore

Un post condiviso da La stanza dell'ombra (@theshaderoom) il 20 agosto 2020 alle 19:39 PDT

Visualizza questo post su Instagram

#PressPlay: #MeganTheeStallion mette a tacere le voci e identifica #ToryLanez come il suo tiratore.

Un post condiviso da La stanza dell'ombra (@theshaderoom) il 20 agosto 2020 alle 18:54 PDT

Ora che la verità è stata scoperta, l'ufficio del procuratore distrettuale della contea di Los Angeles non dovrebbe più aver bisogno di ulteriori indagini per sporgere denuncia per aggressione con arma da fuoco. Tory Lanez è canadese, quindi se viene condannato, molto probabilmente verrà espulso dopo aver scontato la pena. I rappresentanti del cantante non hanno affrontato le rivelazioni di Megan, ma avranno sicuramente un sacco di controllo dei danni. Tuttavia, non basterà a salvare Lanez, il cui vero nome ora è Daystar Peterson. Si prevede che i pubblici ministeri avranno finalmente abbastanza per arrestarlo.

Visualizza questo post su Instagram

#PressPlay: #MeganTheeStallion ha rivelato di aver risparmiato #ToryLanez dall'essere in prigione, ma si rammarica di non averlo detto alla polizia

Un post condiviso da La stanza dell'ombra (@theshaderoom) il 20 agosto 2020 alle 19:26 PDT

Articoli Interessanti