By Erin Holloway

Il procuratore di NBA YoungBoy ha accusato la polizia di aver abusato del mandato di perquisizione utilizzato durante l'arresto

nba-youngboy-foto segnaletica

La squadra legale di NBA YoungBoy sta dando la caccia al mandato di perquisizione utilizzato dalla polizia nel suo arresto lo scorso anno.

Potrebbe volerci molto tempo prima che NBA YoungBoy venga rilasciato dal suo condizioni restrittive agli arresti domiciliari a Layton, Utah , ma il suo team legale sta lavorando su una nuova prospettiva per ridurre un po' di quel tempo. Secondo i rapporti, la sua squadra è in procinto di convincere un giudice che il mandato di perquisizione utilizzato per il suo arresto a Los Angeles era un assegno in bianco.

Secondo loro, ciò significa che la perquisizione durante la loro ricerca per incriminarlo nel suo caso di armi da fuoco del marzo 2021 era difettosa e quindi deve essere fornita una valutazione più approfondita.



Gli avvocati di NBA YoungBoy hanno inoltre affermato che la polizia è andata con mezzi straordinari per acquisire ore di filmati personali trovati sulle telecamere. Alcuni dei quali provenivano dal laptop Macbook sequestrato del fotografo personale di YoungBoy, Marvin Ramsey. È stata questa prova che ha portato al suo arresto finale poiché sono stati in grado di collegare YB a un paio di armi e arrestarlo nel settembre 2020.

Il deposito che è stato ottenuto da Rolling Stone afferma, gli ufficiali hanno usato questo vago mandato come un assegno in bianco che chiaramente non credevano limitasse in alcun modo la loro discrezione per cercare ciò che volevano, quando volevano.

Un'altra parte recita: Se il giudice avesse voluto autorizzare una perquisizione degli oggetti dopo che erano stati sequestrati, non avrebbe ordinato che gli oggetti fossero trattenuti in attesa di ulteriori ordini.

Il suo team legale è ora in attesa di notizie da un giudice federale della Louisiana che dovrebbe pronunciarsi sulle nuove affermazioni. Fino ad allora, rimarrà nello Utah agli arresti domiciliari per il resto del suo caso.

Nel frattempo, essere agli arresti domiciliari ha fatto ben poco per rallentare la sua carriera poiché NBA YoungBoy sta ancora pubblicando nuova musica. Proprio all'inizio di questa settimana, lui e DaBaby si sono incontrati per una collaborazione chiamata Bestie/Hit. Rilascerà anche il suo mixtape Colors questo venerdì 14 gennaio.

Articoli Interessanti