By Erin Holloway

Nicki Minaj racconta i suoi successi 12 anni dopo il primo mixtape

Album di Nicki Minaj Queen

Nicki Minaj ha scritto un lungo pezzo pubblicizzando i suoi successi dopo essere stata in gioco per oltre un decennio.

Il mixtape Playtime Is Over è stato pubblicato da Nicki Minaj nel 2007 prima ancora che diventasse una famiglia globale. La rapper del Queens è diventata una delle più grandi rapper femminili di tutti i tempi dopo aver firmato con Young Money/Cash Money. Da allora ha pubblicato quattro album e ha partecipato a tre compilation. Ha anche segnato una serie di grandi successi tra cui Anaconda e Super Bass. L'anno scorso, Nicki è diventata anche la prima donna a superare le 100 voci nella classifica Billboard Hot 100. Attualmente detiene il record per la donna con il maggior numero di successi Hot 100 con il suo conteggio ora a 103.

Nicki Minaj non è contenta della copertura stampa che sta ricevendo in questi giorni e pensa di meritare più rispetto da parte dei media e di alcuni suoi coetanei.



12 anni fa ho lasciato cadere il mio primo mixtape. Ha scritto ogni singola parola su ogni singola canzone. Ne ero così orgoglioso, ha scritto. Alla fine i barbz indossavano tutti capelli rosa, frangia cinese e catene di Barbie. Le parrucche colorate sono tornate di moda. Tutti sono diventati Barbie e Bambole. Ho sempre gridato le mie influenze nelle mie interviste. Al giorno d'oggi, è diventato bello fingere di non essere stato influenzato da altri artisti. S/O a quelli abbastanza grandi per farlo: Kash, Asian, Cuban, Saweetie, Meg, ecc. Nessuna rapper donna (a parte Trina) ha fatto una canzone con me o si è congratulata con me per i miei successi in cartellone.

Visualizza questo post su Instagram

12 anni fa ho lasciato cadere il mio primo mixtape. Ha scritto ogni singola parola su ogni singola canzone. Ne ero così orgoglioso. Alla fine i barbz indossavano tutti capelli rosa, frangia cinese e catene di Barbie. Le parrucche colorate sono tornate di moda. Tutti sono diventati Barbie e Bambole. Ho sempre gridato le mie influenze nelle mie interviste. Al giorno d'oggi, è diventato bello fingere di non essere stato influenzato da altri artisti. S/O a quelle abbastanza grandi per farlo: Kash, Asian, Cuban, Saweetie, Meg, Malibu, ecc. Non mi importava. Non ho mai sentito che fossero obbligati a farlo. Proprio come Beyoncé non è obbligata a congratularsi o collaborare con Normani, ecc. — Non ho mai avuto una crociata di stazioni radio, influencer e blog per rendere la mia canzone numero 1 quando Anaconda era al numero 2 della Hot 100. Non ho mai avuto un gruppo di uomini in studio che scrivevano le mie canzoni per me, quindi ci è voluto un po' tra un album e l'altro. Per favore, smetti di scrivere su ciò che non ho fatto. Siete tutti malati e vi chiamerò tutti uno per uno su Queen Radio. La maggior parte di voi che scrive questi articoli non ha mai combattuto per nulla nella vita. Ti siedi in disparte e guardi gli agenti fare!!!! Ai miei fan; Ti amo, ti amo, ti adoro e ti ringrazio. Dio vi benedica. Billboard, avete scritto un pezzo su come un artista bianco ha influenzato me, Bey & Rih?????? Dov'è l'articolo sulla ragazza di colore che si è classificata dopo 10 anni senza alcuna rapper femminile in classifica? Non ho influenzato le tendenze, immagino ... vai a capire.

Un post condiviso da Barbie (@nickiminaj) il 5 luglio 2019 alle 11:01 PDT

Nicki Minaj chiama anche altre rapper che non scrivono le proprie canzoni. Non ha nominato nessuno, ma i fan stanno già speculando su alcuni nomi familiari.

Non ho mai avuto una crociata da parte di stazioni radio, influencer e blog per rendere la mia canzone numero 1 quando Anaconda era la numero 2 della Hot 100, continua. Non ho mai avuto un gruppo di uomini in studio che scrivesse le mie canzoni per me, quindi ci è voluto un po' tra un album e l'altro.

Articoli Interessanti