By Erin Holloway

La cantante reggae Lila Iké si dichiara gay, condivide di essere stata violentata e ricattata

Lila Iké dice che qualcuno sta cercando di ricattarla, quindi lo dice per prima, quindi cosa succede se mi piacciono le donne?

La cantante reggae ha fatto la rivelazione scioccante sul suo account Twitter in quanto afferma di condividere le informazioni prima che chiunque altro possa usarle contro di lei e che qualcuno sta cercando di ucciderla. Lila Iké ha lanciato una serie di tweet in cui afferma di essere stata violata da uomini e che la sua preferenza sessuale è per le donne, qualcosa che potrebbe essere disapprovato nell'industria Reggae/Dancehall in Giamaica.

E se mi piacciono le donne? La mia musica non è reale? Ha chiesto in un tweet domenica sera.



Il tono dei suoi tweet è diventato più triste quando ha ricordato gli abusi che aveva subito in passato da parte di uomini nella sua vita.

Gli uomini non hanno fatto altro che spezzarmi. E mia madre e mia nonna, ha detto in un altro tweet prima di aggiungere altri due tweet separati: sono stata violentata, molestata.

Ha concluso in un tweet che era gay.

Sono Lila Ike, mi piacciono le donne e faccio musica reggae.

Sembra, però, che la cantante abbia scelto di mettere il proprio segreto non fuori da un luogo in cui voleva condividere ma soprattutto perché qualcun altro potrebbe minacciarla di ricattarla.

Ora stanno letteralmente cercando di fermarmi sulla strada... Se le foto vengono pubblicate l'ho detto qui, ha detto Ike in altri tweet.

Tweet di Lila Ike

Twitter

Anche se non ha detto di più, molti dei suoi fan hanno reagito con simpatia alla difficile situazione del loro artista preferito, offrendole parole di incoraggiamento.

Lila Iké potrebbe essere la prima donna nella confraternita musicale a dichiarare apertamente di essere lesbica e di preferire lo stesso sesso, qualcosa per cui sia la dancehall che la musica reggae hanno mandato focoso in passato.

Nel frattempo, l'artista si è anche recata su Instagram Live per spiegare i suoi tweet.

Hanno cercato di uccidermi Day 1. La musica reggae non morirà mai anche se una ragazza che ama la donna la canta, ha sottotitolato una storia di Instagram prima di andare in diretta.

Per tutto il giorno provo a convincere tutti a salvarmi la vita. Tutto il giorno. La musica reggae non può mai morire. Dem wah esporre Tru mi ha una foto con una ragazza, Tru mi ha una foto con una ragazza? Non ascolti la musica, non sei andato in un letto, ha detto sul suo IG Live.

Nel frattempo, mentre crescevano le preoccupazioni per la sua sicurezza, l'artista ha rilasciato una dichiarazione domenica sera affermando che è al sicuro.

Lunedì, giamaicani curiosi hanno fatto tendenza su Twitter per i termini di ricerca 'Immagini di Lila Ike' mentre cercavano di dare un'occhiata al contenuto che ha sconcertato l'artista reggae per dare piena divulgazione e controllare la narrativa.

Nel frattempo, c'è stata un'ondata di sostegno e amore per l'artista tra i suoi fan sui social media.

Anche se Lila Iké non ha dichiarato chi l'ha combattuta nella musica reggae, ci sono stati commenti dei suoi follower che affermano che un'artista reggae veterana l'anno scorso ha affermato che Lila Iké, Sevana e Koffee erano tutte lesbiche e lei li avrebbe smascherati.

Sebbene molti giamaicani abbiano sostenuto la divulgazione di Ike, lo stesso sesso non è legale in Giamaica. Tuttavia, gli atteggiamenti dei giamaicani sono cambiati poiché sempre più persone dichiarano apertamente le loro preferenze LGBTQ mentre una promettente percentuale di sostenitori eterosessuali presta il proprio sostegno e incoraggiamento.

Articoli Interessanti