By Erin Holloway

Ricordando Heavy D, la leggenda sopravvive

La leggenda del rap giamaicano-americano Heavy D è morta ieri a causa di una malattia che si ritiene sia correlata a una polmonite o a un possibile infarto.

Il rapper/attore aveva 44 anni al momento della sua prematura scomparsa. Ma chi era davvero Heavy D? Leggi una breve biografia del suo lavoro e della sua eredità di seguito.



Heavy D è nato Dwight Errington Myers in Giamaica nel 1967 e si è trasferito con la sua famiglia a Mt. Vernon, NY, da bambino. Ha scoperto la musica rap all'età di otto anni e alle scuole medie stava realizzando i suoi demo tapes. In seguito ha formato i Boyz con gli amici delle superiori DJ Eddie F (nato Eddie Ferrell), Trouble T-Roy (nato Troy Dixon) e G-Wiz (nato Glen Parrish). Il loro demo tape è arrivato al dirigente della Def Jam Andre Harrell, che era in procinto di formare la sua etichetta, Uptown. Harrell ha reso Heavy D & the Boyz i primi artisti firmati per Uptown nel 1986, e hanno pubblicato il loro album di debutto, Living Large, nel 1987. I singoli Mr. Big Stuff e The Overweight Lover's in the House hanno stabilito l'immagine di Heavy D tra i fan del rap, e Don't You Know è stato un successo crossover nelle classifiche R&B, mancando di poco la Top Ten. Tutto sommato, Living Large è stato un successo di vendita d'oro.

L'album successivo, Big Tyme del 1989, fu la vera svolta del gruppo, tuttavia. Come il suo predecessore, presentava la produzione sia di Marley Marl che del nuovo guru del jack swing Teddy Riley. A questo punto, però, c'era un po' più di profondità nel personaggio di Heavy D, e stava anche raggiungendo un picco di coerenza come cantautore. Somebody for Me, We Got Our Own Thang e Gyrlz, They Love Me sono stati tutti importanti successi R&B, con i primi due che hanno raggiunto la Top Ten; inoltre, We Got Our Own Thang ha attirato l'attenzione di MTV. Big Tyme è arrivato fino al numero uno delle classifiche degli album R&B e ha fatto la Top 20 sul lato pop; è stato anche certificato platino. Sfortunatamente, la tragedia ha colpito il tour di supporto: Trouble T-Roy è stato ucciso in un incidente il 15 luglio 1990. È diventato il soggetto di Pete Rock & C.L. Il successo elegiaco di Smooth, They Reminisce Over You (T.R.O.Y.), nonché un taglio tributo al prossimo album Heavy D & the Boyz, Peaceful Journey del 1991.

Peaceful Journey è stato un altro successo platino, grazie al singolo Now That We Found Love, che ha reso Heavy D un vero successo mainstream; ha raggiunto la Top Five R&B e ha mancato di poco la Top Ten pop. Is It Good to You e il taglio di gruppo Don't Curse erano anche popolari tra i fan dell'hip-hop, ed era anche una presenza televisiva settimanale attraverso la sua sigla per la serie comica di sketch In Living Color. Blue Funk del 1992 è stato uno sforzo più duro che ha rotto in qualche modo con l'immagine consolidata di Heavy D, e forse di conseguenza ha sofferto di sottoesposizione; ciononostante, è riuscito a diventare oro, e i singoli Truthful e Who's the Man? segnato con il pubblico rap. Nel frattempo, Heavy D aveva lavorato per stabilire una carriera di attore simultanea e ha ottenuto il suo ruolo più importante come personaggio secondario ricorrente nella sitcom della Fox Roc nel 1993; più o meno nello stesso periodo, è diventato vicepresidente di A&R a Uptown. Negli anni successivi, sarebbe apparso anche come personaggio ricorrente in un'altra sitcom della Fox, Living Single.

Heavy D & the Boyz è tornato allo status di disco di platino con Nuttin' but Love del 1994, che ha generato successi in Black Coffee, R&B Top Five Got Me Waiting e la title track; è diventato anche il loro secondo album in cima alle classifiche R&B. Il 1996 è stato un grande anno non musicale per Heavy D; ha servito brevemente come presidente della Uptown Records e ha fatto il suo debutto teatrale off-Broadway recitando nella commedia in un atto + Riff Raff, scritta e diretta da Laurence Fishburne. Nel 1997, è tornato alla musica come solista, pubblicando Waterbed Hev con una sorprendente risposta commerciale; è entrato nella Top Ten delle classifiche pop e R&B e ha prodotto una hit R&B nella Top Five in Big Daddy . Il suo settimo album, Heavy del 1999, è diventato il suo settimo consecutivo a raggiungere la Top Ten dell'R&B. Nel frattempo, è apparso nella commedia del 1999 di Eddie Murphy/Martin Lawrence Life e ha ottenuto un importante ruolo di supporto nel film drammatico candidato all'Oscar Le regole della casa del sidro. Nel 2000, ha ottenuto un ruolo ricorrente come consigliere nel dramma del liceo della Fox Boston Public, che è durato per diversi anni. Steve Huey, Rovi.

La sua ultima apparizione è stata breve, ma memorabile: Heavy D ha avuto un cameo in Tower Heist lo scorso fine settimana come guardia del tribunale. Niente di troppo sofisticato, ma era circondato da attori fantastici e precedenti collaboratori nel suo ultimo sforzo cinematografico.

R.I.P Heavy D... Ci hai lasciato un'enorme eredità.

galleria

Articoli Interessanti