By Erin Holloway

Sean Paul rinuncia a festeggiare per la sua famiglia, ma il suo Ganja Spliff rimane, 'Sempre sfolgorante!'

Sean Paul

La superstar della dancehall, Sean Paul, dice che ha finito con le feste eccessive, ma non rinuncerà presto alla ganja.

In una recente intervista al British Daily Star, si dice che il 47enne nativo di Kingston abbia affermato di essere stato in passato un animale da festa, che era il suo mezzo per rilassarsi dopo essere stato costantemente in movimento dal punto di vista musicale, ma ora che ha diventare un padre di famiglia, sua moglie Jodi, ei loro due figli lo aiutano a 'riempire il vuoto' quando non è in tournée.

Il giramondo, che ha festeggiato il suo compleanno il 9 gennaio, si è detto abbastanza contento delle comodità di casa e ne apprezza il valore della semplicità.



L'industria della musica è molto eccessiva. Lavoriamo molte ore in studio, sui palchi, viaggiando, e a volte senti di aver bisogno di una pausa, e la pausa può essere quella di andare verso cose che non ti danno una pausa, ha spiegato Sean Paul, aggiungendo che rimanere umili e spendere il tempo trascorso con la famiglia ha contribuito a tenerlo con i piedi per terra.

Tuttavia, l'artista, il cui nome completo è Sean Paul Ryan Francis Henriques, ha affermato di avere una dipendenza dalla ganja, ma che era un modo per liberarsi, notato nelle sue numerose odi all'erba in canzoni come We be Burnin, Problemi con l'erba con Chi Ching Ching, Weed Indeed, Police Skit e Ganja Breed.

Personalmente fumo troppo, ma per me è un sollievo. Penso che sia diverso, ha detto l'ex studente della Wolmers High School for Boys.

Sean Paul è stato insignito dell'Ordine della Distinzione nel rango di comandante, dal governo della Giamaica per il suo 'contributo alla popolarità globale e alla promozione della musica reggae' in occasione del National Heroes Day (21 ottobre) dello scorso anno.

Era uno dei 143 giamaicani a cui sono stati conferiti gli onori nazionali a Kings House, la residenza ufficiale del governatore generale della Giamaica, e si è unito a un elenco d'élite di produttori musicali e artisti che hanno dato un contributo eccezionale allo sviluppo di vari generi di musica giamaicana musica per essere così onorato.

Visualizza questo post su Instagram

RRR!!! SYDNEY AUSTRALIA SONO PRONTO!!! @duttyrockproductions @blackpyramidofficial #NOCAPTION RRR!!!

Un post condiviso da SEAN PAUL (@duttypaul) il 31 gennaio 2020 alle 00:56 PST

L'ex giocatore di pallanuoto nazionale è esploso sulla scena internazionale con il suo successo Gimme The Light, che è stato il primo singolo dal suo album del 2002 intitolato Dutty Rock, che ha raggiunto la posizione numero sette della Billboard Hot 100. In seguito ha vinto il suo primo Grammy per il miglior Reggae Album per Dutty Rock per il 2003 ed è stato anche nominato nella categoria Best New Artiste e Best Male Rap Solo Performance per il suo altro successo intitolato Get Busy.

Ai Grammys, Sean Paul è stato anche nominato nel 2010 per il suo album Imperial Blaze, e di nuovo nel 2013 per Tomahawk Technique e nel 2015 per Full Frequency. Ha anche ottenuto una nomination nella categoria Pop Duo/Group Performance per Cheap Thrills.

Articoli Interessanti