By Erin Holloway

Sha'Carri Ricardson reagisce a Usain Bolt dicendole di parlare meno e allenarsi di più

Sha'Carri Richardson ha ricevuto consigli dalla sua ultima esibizione, ma mentre si prende il tempo per rispondere a tutti coloro che hanno qualcosa da dire sull'uomo più veloce del mondo al mondo, Usain pensa che Richardson dovrebbe invece concentrarsi sul suo gioco e tornare più forte.

Usain Bolt sabato ha detto che la velocista americana dovrebbe smettere di parlare e concentrarsi invece sul suo allenamento perché ha del potenziale.

Bolt è un detentore della medaglia d'oro olimpica otto volte, quindi lui, più di chiunque altro, conosce la dedizione necessaria per avere successo nel mondo altamente competitivo dell'atletica. D'altra parte, Sha'Carri Richardson è una principiante che è diventata famosa dopo essere stata bandita per un mese dopo essere risultata positiva alla cannabis in quella che doveva essere la sua prima visita olimpica.



In un'intervista al Posta di New York , Bolt ha spiegato perché la parlantina dell'americana e l'incapacità di essere all'altezza del proprio clamore non funzioneranno per lei.

Direi a Sha'Carri di allenarsi più duramente e di essere concentrato e di non dire troppo... Se parli così tanto, devi sostenerlo. Quindi allenati duramente e concentrati su quello e prova a tornare, fallo e poi parlane, ha detto Bolt.

La 21enne è stata trascinata sui social dopo essere tornata dal suo divieto, ma si è vergognata dopo essere arrivata all'ultima posizione nonostante le sue dichiarazioni prima della gara in cui ha notato nelle interviste di non essere stata colpita dalle star e in un Tik Tok video che nota che mi sono preso una pausa per riposarmi e ora è il momento del gioco, puttane. Non avete idea!

Copertina di Usain Bolt e NJ Country Yutes | foto: Una squadra

Usain Bolt ha spiegato perché i giamaicani, compresi i velocisti giamaicani, non sono rimasti colpiti dagli americani.

I giamaicani erano irritati perché parlava molto di merda prima della gara vera e propria, è solo una di quelle cose, ha detto. Ai giamaicani non piace quando la gente parla male di noi perché siamo un popolo molto orgoglioso. Quindi, se parli di noi, vorremmo che tu lo sostenesse. Sicuramente ha dato a quelle donne la spinta in più [per vincere.]

Nel frattempo, Bolt ha notato che poteva aiutare la Richardson a prepararla mentalmente per la sua prossima gara.

Consiglierei il mio album completo. Le darei l'intera playlist a Sha'Carri. Per me ne ha passate tante sai, ha perso sua madre. Quindi una delle canzoni dell'album si chiama 'R.I.P. My G' parla di uno dei miei amici e ho perso un paio di anni fa. Quindi è un po' di tutto in questo album è per tutti.

La leggenda dello sprint ha anche dato alcuni consigli per Richardson, che ha rivelato che i suoi test per l'erba erano dovuti al fatto che usava l'erba per far fronte alla morte di sua madre.

Non usare erba… La gente mi chiede delle droghe e io dirò che le regole sono regole. Non appena entriamo nello sport te lo dicono, i tuoi agenti e manager ti dicono che questo è illegale, non puoi farlo. Devi seguire le regole proprio come nella vita, non puoi fare certe cose.

Richardson, tuttavia, non sembra prendere troppo gentilmente il fatto che Bolt l'abbia menzionata mentre ha condiviso un messaggio sarcastico domenica mattina lanciando colpi subliminali a Bolt.

Buongiorno 'umiliante' a tutti voi, ha detto in una storia di IG in risposta a uno screenshot che recita: tutti vogliono dare consigli nei media ma nessuno di loro in realtà si prende il tempo di parlarle al di fuori dei media. Quindi la sento. Smettila di parlare con me quando non mi parli nemmeno.

Sha'Carri ha inoltre aggiunto: non avrei potuto dirlo meglio da solo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da The Shade Room (@theshaderoom)